Tissue

| 31 March 2017

New prospects of the 4.0 industry applied to tissue converting machines: the new TV 840 XP

The new OMET TV 840 XP for tissue converting introduces high-technology innovations in order to improve productive performance, reducing waste and set-up time, as well as optimising energy consumption.

TV 840 Line is well known worldwide for its high productivity that reaches 5,600 napkins per minute in N – M – C folding type, double fold, WM, with a very quick changeover of the folding typology. Improving performance by taking into account the complexity of paper handling due to physical limitations, it requires a lot of research, adopting modern technology and new approaches that are characteristic of the 4.0 industry.

The last-generation Siemens technology automation manages the operative functions of the new TV 840 XP through digital adjustments that facilitate the set up in a simple and automatic way, saving time and waste, by assuring high precision in printing register adjustment.

The replacement of the traditional electromechanical wiring with Ethernet based networks brought to a considerable reduction in components and a big simplification of the wiring, therefore reducing the chances of failure and at the same time improving the diagnostic.

In addition, the power supply structure of the motors with common DC-bus optimizes the energy balance of the machine, restoring improved energy efficiency, which can be estimated to be at 30% on an annual basis.

The new technologies used revolutionise also the concept of accessibility applied to tissue converting machines, increasing the number of tasks you can perform remotely, like an extremely precise diagnostic function. These advantages demonstrate its usefulness in case of malfunction or failure, since OMET assistance can understand the problem quickly and intervene in a timely and decisive manner, even by remote.
Maximum accessibility of the new TV 840 XP also covers production data, which is entirely traceable and usable, in order to completely understand the production activity of the machine.

The fusion between business world and virtual world of the Internet of Things, has created an integrated system with great potential. An example of the new approach introduced by OMET concerns the creation of useful data for processes optimisation through the use of RFID devices, which, applied to the sleeves of TV 840 XP printing units, allow to store and automatically recall the setting of a specific job, eliminating set-up times.

The innovations introduced by the new TV 840 XP also concern the HMI (Human Machine Interface), which has been standardised and connected to the network. This means that each machine unit is equipped with touch screen panels for intuitive set-up management. Besides, thanks to the connection of the components, the operator can also control all the settings from a single control panel, from which he can perform all the machine settings, simply and safely, through independent motorizations.

Another innovation introduced by OMET is the integration of the automatic cleaning system RACCOON, which enables cleaning of the plates and all other parts into direct contact with the ink, thereby helping to increase productivity, whilst at the same time ensuring higher print quality.

The latest-generation TV 840 XP is a mix of technical and technological innovation that combines the extreme reliability of OMET machines for the production of napkins and towels to even greater productivity, with constant monitoring and control of all production activities.


I nuovi orizzonti dell’industria 4.0 applicata alle macchine di tissue converting: la nuova TV 840 Line

La nuova serie di macchine OMET TV 840 Line per la trasformazione del tissue introduce molte novità ad alta tecnologia per migliorare le performance di produzione, riducendo gli sprechi, diminuendo i tempi di settaggio macchina ed ottimizzando il consumo energetico.

Le prestazioni delle TV 840 Line sono ben note in tutto il mondo così come l’alta produttività che arriva a 5600 tovaglioli al minuto nelle pieghe N, M, C, doppia piega, WM, o libro, con cambio facile e veloce del tipo di piega. Migliorare queste performance, tenendo conto dei limiti fisici connessi alla resistenza della carta che viene lavorata, ha richiesto una lunga ricerca e l’adozione delle più moderne tecnologie e nuovi approcci caratteristici dell’industria 4.0.

L’automazione elettrica di nuova generazione con tecnologia Siemens gestisce le funzioni macchina della TV 840 Line attraverso regolazioni digitali che ne facilitano il settaggio in modo semplice e automatico, con un grande risparmio di tempo e di scarti, oltre a una grande precisione di registro.

La sostituzione del tradizionale cablaggio elettromeccanico con reti su base ethernet ha comportato una notevole riduzione dei componenti e una grande semplificazione del cablaggio, riducendo così le possibilità di guasto e migliorando allo stesso tempo la diagnostica.

Inoltre, la struttura di alimentazione dei motori con DC-bus comune, consente inoltre di ottimizzare il bilanciamento energetico della macchina, restituendo un miglioramento dell’efficienza energetica quantificabile in un 30% su base annua.

Le nuove tecnologie utilizzate rivoluzionano anche il concetto di accessibilità applicata alle macchine di tissue converting, ampliando le attività eseguibili da remoto tra cui una diagnostica estremamente precisa. Questi vantaggi mostrano la propria utilità nelle eventualità in cui si verifichino malfunzionamenti o guasti in quanto, anche da remoto, l’assistenza OMET può comprendere il problema in tempi rapidi e intervenire in modo tempestivo e risolutivo.
La massima accessibilità della TV 840 Line di ultima generazione riguarda anche i dati di produzione, totalmente tracciabili e fruibili, per una visione ed una comprensione totale dell’attività produttiva riguardante la macchina.

La fusione tra il mondo produttivo e il mondo virtuale della Internet of Things ha dato vita ad un sistema integrato intercomunicante dalle grandi potenzialità. Un esempio applicato del nuovo approccio introdotto da OMET riguarda la generazione di dati utili all’ottimizzazione dei processi attraverso l’utilizzo di dispositivi RFID, i quali, applicati sulle nelle sleeve dei gruppi di stampa della TV 840, consentono di memorizzare il settaggio di una specifica lavorazione e di richiamarla automaticamente per future lavorazioni, azzerando di fatto i tempi di settaggio.

Le innovazioni apportate alla nuova TV 840 Line riguardano anche la HMI (Human Machine Interface) che è stata uniformata e connessa alla rete. Questo significa che ogni gruppo macchina è equipaggiato con pannelli touch screen per la gestione delle impostazioni, ma grazie alla connessione delle componenti, l’operatore può anche governare tutte le impostazioni da un unico pannello di comando da cui, attraverso le motorizzazioni indipendenti, esegue tutte le regolazioni macchina, con semplicità e massima sicurezza, poiché non a bordo macchina.

Un’altra innovazione introdotta da OMET è l’integrazione del sistema di pulitura automatica RACCOON, che consente il lavaggio dei cliché e di tutte le parti a contatto con l’inchiostro direttamente in macchina, contribuendo in questo modo ad aumentare la produttività, assicurando allo stesso tempo una maggiore qualità di stampa.

La TV 840 Line di ultima generazione è un concentrato di innovazione tecnica e tecnologica che unisce l’estrema affidabilità riconosciuta alle macchine OMET per la produzione di tovaglioli e asciugamani ad una ancora maggiore produttività, con costante monitoraggio e controllo di tutte le attività produttive.